ABBANDONO RIFIUTI A MARSALA. PRIMI SEQUESTRI DEI VEICOLI UTILIZZATI. PAGATA LA SANZIONE, LA POLIZIA MUNICIPALE RESTITUIRÀ I MEZZI

ABBANDONO RIFIUTI A MARSALA. PRIMI SEQUESTRI DEI VEICOLI UTILIZZATI. PAGATA LA SANZIONE, LA POLIZIA MUNICIPALE RESTITUIRÀ I MEZZI

Il Comando della Polizia Municipale di Marsala ha emesso i primi provvedimenti di sequestro dei mezzi utilizzati per abbandonare i rifiuti nel territorio. Le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza ambientale, infatti, hanno al momento prodotto l’emissione di otto ordinanze di sequestro cautelativo di altrettanti veicoli. Oltre al fermo dei mezzi, sono state pure notificate le relative sanzioni, ciascuna ammontante a poco più di 400 euro. La stretta sul fronte dell’abbandono dei rifiuti è conseguente al provvedimento con il quale la Giunta Grillo ha rafforzato il contrasto contro chi si ostina, ancora, a deturpare la città con comportamenti incivili. E questa ulteriore accelerazione sul fronte del decoro cittadino, adesso, consente il sequestro cautelativo dell’auto o del motoveicolo utilizzato per smaltire il rifiuto, abbandonandolo lungo strade e aree del territorio comunale. Degli otto provvedimenti emessi, 4 sono già stati eseguiti stamani dalla Polizia Municipale che – ovviamente – continuerà a visionare le registrazioni (60 telecamere, con centinaia di ore di filmato), proseguendo nell’azione di contrasto contro chi sporca la città.

Related posts