CONSIGLIO COMUNALE MARSALA. RINVIATA A LUNEDÌ PROSSIMO L’APPROVAZIONE DEI REGOLAMENTI “CANONE UNICO” E “BENI COMUNI”

CONSIGLIO COMUNALE MARSALA. RINVIATA A LUNEDÌ PROSSIMO L’APPROVAZIONE DEI REGOLAMENTI “CANONE UNICO” E “BENI COMUNI”

Nuova seduta in videoconferenza quella di ieri del Consiglio comunale di Marsala. Presenti all’appello 23 consiglieri, il presidente E. Sturiano ha aperto i lavori esprimendo solidarietà al Comando della Polizia Municipale per il vile atto intimidatorio di Lunedì scorso. Sulla stessa linea di R. Passalacqua, per il quale il grave fatto è un segno visibile di attacco al vivere civile. Successivamente, il presidente Sturiano ha invitato l’Aula ad una riflessione sui due Regolamenti all’Odg – “Canone Unico” (punto 5) e “Beni Comuni” (punto 6) – ritenendoli meritevoli di approfondimento prima della loro approvazione, in quanto collegati per taluni importanti aspetti che coinvolgono attività commerciali e associazionismo. Sono seguiti gli interventi di PG Giacalone (presidente Commissione Bilancio), P. Cavasino (presidente Commissione Affari Generale) e del dirigente del settore finanze Filippo Angileri. Hanno dato il proprio contributo alla discussione anche i consiglieri N. Fici e F. Coppola, nonché il sindaco Massimo Grillo. Lo stesso, prima ha comunicato all’Aula che da Venerdì 23 Marsala (oggi) abbandona la “zona rossa” e si allinea all’attuale colore regionale (arancione). Quindi, sui punti in discussione – alla luce degli interventi – ritiene opportuno che si approfondiscano gli atti, congiuntamente da parte delle due Commissioni, per meglio deliberare nell’interesse della città “che vuole ripartire con tutto il suo tessuto economico e produttivo”. Su invito del presidente Sturiano, ha espresso il suo pensiero anche il segretario generale A. Giacalone, chiarendo che non ci sono motivi ostativi per l ‘ approvazione di entrambi gli atti. Tuttavia, in ragione degli interventi in Aula e delle motivazioni espresse dal sindaco sul punto dei “Beni Comuni”, il segretario ritiene che eventuali modifiche riguardanti aspetti economici incideranno anche sul punto “Canone Unico”, concludendo che i due Regolamenti sono quindi collegati. Al termine della discussione, il presidente Sturiano ha invitato le Commissioni competenti a procedere celermente, comunicando altresì che convocherà i dirigenti e tecnici per la definitiva trattazione degli atti nella seduta diLunedì prossimo, 26 aprile (ore 16:30).
I lavori sono poi proseguiti con gli interventi di R. Passalacqua (denuncia la disorganizzazione nel servizio all’utenza da parte del Poliambulatorio Asp di piazza F. Pizzo, con soggetti fragili che restano in fila per ore); P. Ferrantelli (la pista ciclabile comporta disagi per i residenti, ha carenze tecniche e criticità, dubbi che siano stati soddisfatti tutti i requisiti progettuali); G. Di Pietra (ringrazia l’Amministrazione per la deliberazione sulla struttura organizzativa comunale che consentirà assunzioni tramite concorsi pubblici). In videoconferenza anche il vice sindaco Paolo Ruggieri che, nel suo intervento conclusivo della seduta, ha prima condiviso quanto manifestato dal consigliere Passalacqua, aggiungendo di avere già allertato il comandante Menfi (che, in precedenza, aveva attivato la Protezione civile comunale) ma che, comunque, l’utenza andrebbe regolamentata dal Poliambulatorio stesso. Inoltre, nel ringraziare il consigliere Di Pietra, lo stesso vice sindaco – in merito alla delibera sul fabbisogno del personale – ha detto di avere fatto il proprio dovere, impegnandosi assieme ai funzionari per raggiungere un traguardo che manca da decenni: bandire, in tempi ragionevolmente brevi, più concorsi per diverse categorie professionali.

La seduta si è chiusa poco prima delle ore 19:30.

Related posts