IL MARSALA FEMMINILE SFIORA LA VITTORIA DELLA COPPA ITALIA REGIONALE

IL MARSALA FEMMINILE SFIORA LA VITTORIA  DELLA COPPA ITALIA REGIONALE

Prova d’orgoglio per il Marsala Femminile che ha onorato la propria maglia per 120 minuti, senza sconti e che per un soffio ha visto alzare la Coppa Sicilia alle avversarie.

Nel pomeriggio di domenica 16 febbraio 2020 allo Stadio Giorgio Matranga di Castellammare è andato in scena uno dei match più attesi della stagione: la finale di Coppa Italia Regionale Femminile. Le due compagini che si sono aggiudicate la finale e, nello stesso tempo, che lottano per il vertice della classifica del campionato di Eccellenza Femminile sono state il Calcio Femminile Marsala e l’Asd Monreale Calcio.

Che non sarebbe stata una partita semplice per le ragazze del Presidente Giuseppe Chirco, lo si sapeva, dal momento che il Monreale vanta una preparazione calcistica ed una formazione di grande rilievo ed anche durante questa finale ha mostrato la propria superiorità. Il Marsala Femminile, tuttavia, si è mostrata una squadra di grande carattere, grinta e determinazione e il risultato finale di 3 reti a 1 (con solo due goal di scarto) ne è la chiara espressione.

Alle 18:00 fischio d’inizio dell’arbitro Rossella Daidone della sezione di Palermo. I primi 45 minuti di gioco scorrono in maniera lenta. Entrambe le compagini sembrano essere sotto tono: diverse occasioni sprecate per il Marsala così come per il Monreale ove nessuna delle due squadre si è resa veramente pericolosa per l’avversario.

Ritmo più sostenuto al rientro dagli spogliatoi dove il Monreale si mostra più deciso e pericoloso e finalmente l’avversario temibile che si attendeva. Al 53’ il Marsala effettua il primo cambio: entra Termine al posto di Pisciotta che esce in barella a causa di uno scontro con l’avversario. Ma dopo pochi minuti il Monreale sblocca la situazione segnando il goal del vantaggio al 58’. Il Marsala non si perde d’animo e cerca in tutti i modi di recuperare lo svantaggio. Durante l’ ultimo quarto d’ora del secondo tempo, le ragazze di mister Anteri mostrano una grinta e una determinazione straordinaria ed una grande capacità di reggere lo stress di essere sotto di un goal con il tempo che scorreva inesorabile. Le leonesse ci credono ancora e sullo scadere dell’ultimo minuto di recupero, Sclafani fa il miracolo. Il triplice fischio dell’arbitro sancisce il pareggio e il proseguo della gara con i tempi supplementari. Gli ultimi trenta minuti sono stati combattutissimi da entrambe le compagini che si vedevano ad un soffio dalla Coppa: il Monreale che si era visto scappare la vittoria nei tempi regolamentari e il Marsala che dopo il miracolo del pareggio non voleva più perdere, mettendo in scena una prestazione coraggiosa e grintosa, sotto gli occhi del numeroso pubblico sugli spalti, accorsa ad incoraggiare le proprie atlete che hanno meritato i larghi applausi.

Le ragazze di Andrea Rizzolo alzano la coppa al cielo consegnata dal Presidente provinciale della sezione di Trapani della FIGC, Bruno Lombardo e dal delegato Regionale, Maria Giovanna Marfia, sotto gli occhi delusi delle marsalesi che per un soffio hanno visto sfuggirsi questa opportunità e gli occhi soddisfatti del mister Anteri che ha visto una squadra che deve sicuramente crescere ma dall’enorme potenziale.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *