La marsalese Alessandra Mistretta affianca Simona Vaccaro nel reparto dei liberi

La marsalese Alessandra Mistretta affianca Simona Vaccaro nel reparto dei liberi

Procede a gonfie vele il mercato approntato dalla Società di concerto con la guida tecnica
Daris Amadio. Oggi è un gran giorno, di quelli sperati e sognati, per la più giovane della
squadra al via nella serie A2 2020/’21, ossia la marsalese Alessandra Mistretta, di ruolo
libero, classe 2002. Mistretta, alta 165 cm, torna nella città natale e si appresta a disputare
il primo assoluto torneo di serie A con la Sigel, dopo avere ottenuto invidiabili successi a
livello giovanile. Fondamentalmente vincendo tutto quello che c’era da vincere.
Cresciuta nel Progetto Volley Marsala dei tecnici Peppe e Gaspare Viselli dove arrivano le
prime convocazioni per alcuni stage regionali e non solo con la nazionale giovanile,
nell’estate 2016 avviene la svolta. Il libero marsalese, grazie ai buonissimi uffici tra
Progetto Volley e l’Amatori Orago, viene inviata in prestito ad Orago, nel varesotto alla
scuola di volley del Prof. Giuseppe Bosetti. In Lombardia disputa l’Under 16 sotto la
gestione di coach Stefano Colli e al termine della stagione, 2016/2017, si cuce al petto lo
Scudetto tricolore con la vittoria nella finale di categoria svolta in Basilicata sul Volleyrò
CdPazzi.
Il Volleyrò, tra le realtà migliori della pallavolo giovanile italiana, è nel suo destino e a luglio
2017 si trasferisce a Roma per giocare e proseguire gli studi. Vi ci rimarrà per tre anni.
Saranno tre anni di crescita e di vittorie, di cui uno l’ultimo, bruscamente, interrotto dalla
emergenza sanitaria da Covid-19. Al primo anno, stagione 2017/2018, prende subito
confidenza con l’ambiente altamente organizzato del PalaFord e sarà in grado di vincere
un’altra finale Under 16 (tanto per gradire) da protagonista in campo e assicurarsi il premio
di miglior libero della finale nazionale, e soprattutto il primo titolo Under 18, entrando in
campo nella finale che le romane hanno vinto contro Torino. Nella stagione 2018/2019
milita nella squadra delle azzurrine in B/1 e sempre in maglia Volleyrò con i tecnici
Cristofani e Pintus bissa l’impresa nella squadra Under 18 e si laurea campionessa d’Italia
nella finale di Vibo Valentia in Calabria contro l’Igor Novara che annoverava tra le sue fila la
neoazzurra Sveva Parini, esattamente un anno fa il 10 giugno 2019. Confermata anche per
la stagione 2019/2020 di B/1 a Roma, quella appena archiviata e chiusa anticipatamente
causa Coronavirus, in questo istante la marsalese si sta preparando alla Maturità 2020 al
via il prossimo 17 giugno in modo da portare a termine gli studi liceali nella Città Eterna.
Mistretta quindi sulle stesse orme delle concittadine Marialaura Patti e Chiara Scirè che con
la maglia della loro città e per mezzo della Sigel hanno potuto misurarsi in una categoria
così importante.
Alessandra è l’esempio fulgido di come con i sacrifici e bruciando le tappe si inseguono i
sogni e poi si materializzano.
Di seguito le parole spese dall’allenatore Daris Amadio sulla lilybetana:
“Mistretta è una bella soddisfazione per la città di Marsala. Averla riportata a casa deve
essere per tutti un vanto. Alessandra è una atleta che tra Orago e Volleyrò si è saputa
ritagliare uno spazio importante. Sono ottimista del fatto che possa acquisire fedelmente la
metodica degli allenamenti e il sistema di gioco tipici di questa categoria. La considero
inoltre un buon prospetto e so qualitativamente quanto sia brava ed abile nel fondamentale
della ricezione. Per lei l’annata da noi potrebbe rappresentare un buon trampolino di lancio.
Ho avuto la possibilità di sentire la giovane e mi è sembrata estremamente determinata e
radiosa per questa esperienza”
Le prime esternazioni e le sensazioni da nuova giocatrice della Sigel:
“Con la chiamata della Sigel mi si presenta una opportunità davvero unica di tornare a
giocare a Marsala, dopo avere vissuto fuori quattro anni. Farlo nella serie superiore a me
nuova e da debuttante poi mi inorgoglisce. Sono consapevole che questa sarà una annata
importantissima a livello personale e spero di dimostrare di poterla valere la serie A così da
rimanerci e disputarla ancora”

comunicato stampa

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *