L’ACESE FERMA IL MARSALA FEMMINILE

Alla sesta di campionato cade il Marsala Femminile per mano dell’Acese in una partita che poteva finire in pareggio o con la vittoria della squadra di casa per l’andamento della partita e per qualche episodio sfortunato.

In una giornata soleggiata ma dalle temperature fortemente ostili, a causa del vento gelido, il Marsala Femminile, pronta a riscattare il risultato della partita di andata, ospita la squadra di mister Esposito.

E’ la squadra di casa a mostrarsi subito pericolosa con un tiro di Cammarata al quarto minuto, parato dal portiere avversario. Al 6’ l’Acese controbatte ma Sabella non si fa trovare impreparata. Riprovano Termine e Gerardi ma entrambi i tiri vengono ribattuti dai giocatori avversari. Nel corso del primo tempo è quasi sempre il Marsala a spingere in avanti in cerca del goal senza, tuttavia, riuscire ad andare a segno. Dopo tre minuti di recupero il signor Giovanni Manuel Lentini della sezione di Marsala manda le due squadre negli spogliatoi con un risultato di 0 a 0.

Alla ripresa del gioco il Marsala e l’Acese alternano buone occasioni per andare in rete, ma, al 79’ è Cavaliere Noemi dell’Acese che mette a segno il goal del vantaggio per le giallo blu.

Il Marsala non ci sta e più volte finisce sotto porta, senza, tuttavia, impensierire La Cava, il portiere dell’Acese che riesce a difendere la propria porta fino al fischio finale dell’arbitro dopo ben sei minuti di recupero.

Marsala Femminile 0 Acese 1 in una gara ben giocata da entrambe le formazioni, dove il risultato ha punito troppo la squadra di casa, ancora una volta molto sfortunata e poco lucida.

Nulla di fatto per le ragazze di mister Anteri e di Giuseppe Chirco che non riescono a controbilanciare l’andamento sfortunato di questa stagione.

A fine gara, Valeria Anteri esprime la propria amarezza per una partita persa per poca volontà di vincere delle sue ragazze in un match con molte occasioni che le azzurre non sono riuscite a concretizzare e che di fatto rivelano la necessità di un cambiamento che il tecnico studierà in settimana in vista del prossimo appuntamento il 02 marzo sul campo del Monreale.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *