SALEMI: MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA. UN ARRESTO DEI CARABINIERI

SALEMI: MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA. UN ARRESTO DEI CARABINIERI

Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Salemi, congiuntamente con i colleghi della Sezione Radiomobile, hanno tratto in arresto, per il reato di maltrattamenti, un pregiudicato del posto classe 82, con precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona.

Successivamente alla richiesta d’intervento effettuata poco prima dall’ex convivente dell’uomo gli immediati accertamenti consentivano di ricostruire che la vittima, al termine di una lite con l’uomo, veniva aggredita fisicamente da quest’ultimo in maniera così violenta da subire una “algia mandibolare alla parte dx con limitazione funzionale post aggressione” giudicata guaribile in gg 7, lo stesso dopo la lite asportava dall’abitazione alcuni oggetti lasciando subito dopo l’appartamento allontanandosi a bordo della sua autovettura. Giunti sul posto i Carabinieri, dopo aver chiarito la dinamica con la persona offesa, assicurate le cure del caso facendo intervenire i sanitari ed un ambulanza per il trasposto in ospedale della vittima, si mettevano sulla tracce del malvivente rintracciandolo dopo pochi minuti ancora a bordo della sua autovettura con all’interno il materiale asportato poco prima. Veniva tratto in arresto e tradotto presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani a disposizione dell’A.G.

 

 comunicato stampa

Trapani,  20 giugno 2020

 

 

 

 

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *