Trasportava in auto cocaina destinata allo spaccio: pregiudicato di Trappeto arrestato dalla Polizia di Stato

Trasportava in auto cocaina destinata allo spaccio: pregiudicato di Trappeto arrestato dalla Polizia di Stato

Nel tardo pomeriggio del 30 giugno scorso, blitz anti-droga del Commissariato di P.S. di Alcamo che ha portato all’arresto, in flagranza di reato, di un pregiudicato di Trappeto, Salvatore FERRARA, classe 1975, responsabile di trasporto e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito di servizi predisposti per il contrasto dei reati in materia di stupefacenti, l’odierno risultato investigativo perveniva a seguito di un controllo operato dalla Volante di questo Commissariato di P.S. lungo l’arteria stradale SP 47 che collega il Comune di Alcamo con quello di Castellammare del Golfo allorquando veniva notato un furgone con a bordo l’odierno arrestato il quale, nel passare vicino al veicolo della Polizia, dava un occhiata che destava sospetto attirando l’attenzione del personale operante: in tal senso il veicolo veniva seguito ed intercettato poco distante dal luogo dove veniva notato e, insospettiti dalla descritta condotta nonché dall’insofferenza immediatamente manifestata dal fermato, gli agenti decidevano di procedere ad un accurato controllo del veicolo e della persona.

L’attività in parola sortiva l’esito sperato atteso che all’interno del veicolo fermato ed indosso alla persona veniva rinvenuti due involucri di cellophane contenenti della cocaina per un peso complessivo di circa 30 grammi.

Alla luce delle risultanze investigative, il FERRARA Salvatore veniva accompagnato in Commissariato e, visti anche i precedenti specifici in materia di stupefacenti annoverati dallo stesso, dichiarato in stato di arresto per trasporto e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

La descritta attività di Polizia Giudiziaria veniva avallata dall’A.G., la quale concordava con l’operato dei poliziotti disponendo la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

comunicato stampa

Questura di Trapani

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *